Edizioni

Mistica orientale, mistica occidentale

Mistica orientale, mistica occidentale

Mistica orientale, mistica occidentale, traduzione di Marco Vannini, Edizioni SE, 2011

Il libro che qui presentiamo è del 1926. È il primo grande studio pubblicato da Rudolf Otto dopo il suo capolavoro, Das Heilige (Il sacro), apparso nel 1917, e la applicazione forse più interessante delle idee in esso contenute. [...]. Il libro analizza e confronta il pensiero di due grandissime figure della storia della filosofia e delle religioni, Eckhart e Sankara, maestro quest'ultimo della advaita (non-dualità) e del «puro Vedānta», commentatore prestigioso delle Upanishad e della Gītā, artefice della rinascita del brahmanesimo nell'India dell'VIII secolo.

La nobiltà dello Spirito

La nobiltà dello Spirito

Meister Eckhart, La nobiltà dello spirito, Edizioni SE, 2011

«La formula teologica cattolica, per cui lo Spirito procede dal Padre e dal Figlio, compresa nella sua verità significa proprio questo: Dio è negazione della negazione, distacco dall'alterità della sostanza ma anche dalla pura soggettività, ovvero sintesi del divino e dell'umano, nessuno dei quali ha senso preso astrattamente.

Il libro delle parabole della Genesi

Il libro delle parabole della Genesi

Meister Eckhart, Il libro delle parabole della Genesi, a cura di Marco Vannini, Editrice Morcelliana, 2011

Interpretare la Scrittura alla luce della ragione: è questo il criterio seguito da Meister Eckhart nella sua vasta opera di commentatore dei libri biblici, nella persuasione che «da una medesima fonte e radice di verità - cioè Dio - deriva tutto quello che è vero, sia nell'essere che nella conoscenza, nella Scrittura e nella natura».

Conversione e distacco

Conversione e distacco

Valentin Weigel, Conversione e distacco - Introduzione alla “Teologia tedesca”, Editrice Morcelliana, 2010

«Se il Bene inconcepibile non può essere indagato e saputo dalla creatura, come può essa conoscerlo o pervenirvi? Si risponde così: La creatura in quanto tale non può conoscere l'inconcepibile, ma, se abbandona se stessa, se muore a se stessa con tutte le sue facoltà, rinnega e dimentica se stessa in conformità alla dottrina di Cristo, allora il Bene perfetto si trova, si sente, si gusta nell'intimo fondo dell'anima: appena cessa la creatura, inizia Dio».

Teologia tedesca

Teologia tedesca

Anonimo Francofortese, Teologia tedesca - Libretto della vita perfetta, a cura di Marco Vannini, Testi a Fronte, Bompiani, Novembre 2009

Opera di un anonimo Cavaliere teutonico di Francoforte, che riassume in forma più semplice l'alta lezione spirituale di Eckhart, fu stampata e diffusa da Lutero con il titolo Teologia tedesca, e come tale godette grande fortuna nei secoli XVI e XVII, fornendo alimento essenziale alla mistica, non solo germanica (basti pensare a san Giovanni della Croce).

La fede pensata. Padre Ciolini nella Chiesa fiorentina

La fede pensata. Padre Ciolini nella Chiesa fiorentina

La fede pensata. Padre Ciolini nella Chiesa fiorentina (con contributi di Bruno Forte, Massimo Cacciari, Sergio Givone), Le Lettere, Firenze 2009.

Nella seconda metà del Novecento, mentre il nostro paese viveva la secolarizzazione e la scristianizzazione di massa, a Firenze alcuni intellettuali, ecclesiastici e laici, hanno giocato un ruolo importante per adeguare il cattolicesimo alla società attuale.

Paradossi

Paradossi

Sebastian Franck, Paradossi, Introduzione, traduzione e note di Marco Vannini, Editrice Morcelliana, 2009

Fin dal loro apparire, nel 1534, i Paradossi di Sebastian Franck suscitarono sconcerto per la loro radicalità: ad avere la forma del paradosso sono la teologia stessa e la Scrittura, un paradosso in conflitto con tutto ciò che il mondo crede. Di qui l'andamento dialettico dell'opera: il vero Cristo, il Cristo interiore, lo Spirito, non ha bisogno delle Chiese storiche, ovvero non ha bisogno di libri, cerimonie, culti.

Diventare Dio

Diventare Dio

Pseudo Meister Eckhart, Diventare Dio, L’insegnamento di sorella Katrei, a cura di Marco Vannini, Adelphi Edizioni 2006

Nella mistica medioevale il magistero di Meister Eckhart ebbe così vasta influenza da ramificarsi ben presto in una foresta di detti, aneddoti, racconti incentrati su di lui e sul suo pensiero, e tesi a diffonderne gli insegnamenti anche in ambito popolare. In questo repertorio, un rilievo particolare spetta al dialogo, in medio alto tedesco, tra un confessore e una figlia spirituale, Katrei, dall'identità storica controversa.

Sapienza mistica

Sapienza mistica

Daniel Czepko, Sapienza mistica, a cura di G. Fozzer e M. Vannini, Editrice Morcelliana, 2005

I Sexcenta Monodisticha Sapientum sono la raccolta poetica che ha direttamente ispirato Johannes Scheffler (Angelus Silesius, che di Czepko fu amico), per il suo celebre Pellegrino cherubico, e, al pari di questo, si possono considerare una summa della tradizione spirituale cristiana. Attingendo tanto alle fonti scritturisti-che e alla Patristica, quanto alla classicità e al pensiero del Rinascimento, i distici di Czepko trattano infatti con concettosa brevità il tema cruciale del destino dell'uomo e dell'unione tra anima e Dio.

I Sermoni

I Sermoni

Meister Eckhart, I Sermoni, a cura di Marco Vannini, Paoline Editoriale Libri, 2002

Al culmine del medioevo, mentre Dante scrive la Divina Commedia, Eckhart (1260-1328) porta a compimento quella sintesi tra filosofia greca ed esperienza evangelica che costituisce forse l'espressione più alta della spiritualità cristiana: non a caso i contemporanei avvertirono il domenicano tedesco come Meister, «maestro», per eccellenza — e ciò non solo per il suo magistero universitario, ma anche e soprattutto per la sua predicazione in volgare.

Pagine

Subscribe to Edizioni